Non essere alla moda. Non lasciare che essa ti possegga, ma sii tu a decidere cosa sei, cosa vuoi esprimere con il tuo modo di essere e di vestire” così diceva il grande Gianni Versace prima di morire e di lasciarci l'impero della moda. Impero che negli anni ha subito numerose trasformazioni, ma che ha sempre conservato quel fascino dedito al buon gusto, e perchè no alle buone maniere.

Tendenze, mode che si rinnovano, capi che diventano must. Il mondo del fashion business cambia e muta in maniera rapida che quasi sembra difficile stargli dietro; eppure col mondo della barberia c'entra e non poco! L'estetica, la bellezza, il selfcare sono tutti aspetti che interessano il nostro settore, ma che senza la lungimiranza degli stilisti non avrebbero l'importanza che meritano. L'abito non fa il monaco e questo è un dato di fatto, ma è anche vero che l'abito aiuta l'uomo ad essere sicuro di sé, immancabilmente più virile, elegante e perchè No gentleman.Come la camicia, il taglio capelli se non si sposa bene con lo stile di chi lo porta può essere una rovina senza eguali. Vi siete mai chiesti se effettivamente il vostro taglio capelli vi valorizza? Se dagli stilisti potete copiare, sperimentare o addirittura creare? Se ciò che vedete in passerella non è solo superficialità e apparenza, ma un modo tutto originale per sconvolgere le carte in tavola?Bene, in questo nuovo appuntamento targato Solomon's cerchiamo di capire quale stilista si avvicina di più al vostro taglio capelli.

Pettine e Forbice – classicità in formato ARMANI

Uno dei tagli capelli uomo più richiesti. Non passa mai di moda e forse come ben ci ricorda il Re del doppiopetto Giorgio Armani “L'eleganza non è farsi notare ma farsi ricordare”. Così, questo taglio semplice di media lunghezza, ha conquistato davvero tutti. Dagli uomini adulti ai giovani desiderosi di rivalsa. Un look classico ma mai fuori luogo, che non ha risparmiato nessun uomo d'affari che si rispetti. Negli anni '70 ha preso la scena legandosi alle passerelle formali di chi come Armani e Salvatore Ferragamo hanno sempre concipito la bellezza come una questione di buon gusto, o meglio ancora buone maniere. E dunque, se anche voi non rinciate allo smocking gessato o blu notte per la vostra serata speciale, o semplicemente per un appuntamento di lavoro, il taglio pettine e forbice saprà corredare il vostro stile. Per mantenere il capello sano e forte, con una lunghezza media è importante scegliere uno shampoo ristrutturante.

Giorgio Armani

Razor Fade – Stile rock in formato Philipp Plein

E' un po' il taglio capelli di chi non vuole passare inosservato. Di chi non ama le mezze misure e preferisce passare poco tempo allo specchio, ma non rinuncia alle tendenze. Stile rock, sfrontato e per certi versi ribelle; un po' come la moda di Philipp Plein, il Re dei teschi e del punk elegante. Lo stilista tedesco, classe 1978, ha iniziato questa carriera in modo curioso. Progettava cuccie e casette di lusso per cani. Ben presto molti si accorsero del suo talento e non molto tempo dopo venne fondata la sua prima azienda a Monaco di Baviera. Il suo simbolo di riconoscimento sono i teschi, pieni di strass e serigrafati ovunque. Ogni sua collezione è un tripudio di moda alternativa fatta di chiodi in pelle, jeans strappati, giacche militari e anfibi borchiati. Una moda che dal 2006 non ha mai rivisto il suo concetto di stile, ma che anzi lo ha sempre imposto con molta fermezza e convinzione. Scegliere una rozor fade significa dunque avere piena consapevolezza del proprio stile , del proprio estro e perchè no dello spirito rock che è dentro di noi. Per valorizzarlo al massimo scegliete sempre una pomade lucida.

POMPADOUR – stile sofisticato in formato DIOR

Il lusso paragino per eccellenza. Quello che non tramonta mai e che rappresenta il simbolo di uno dei periodi più fertili dell'haute couture a livello mondiale. Christian Dior, colui che ha ridato lustro alla parigi bene post seconda guerra mondiale. Dior delle forme, delle vite in evidenza e delle misure che non sono più una vergogna ma un vanto. Molti lo ricordano per aver riportato in auge capi sensuali come guêpière e corsetti, abbandonati prima della guerra perchè volgari e disdicevoli. Questo è il Dior della moda rivoluzionaria, che anche per l'uomo ha rivisto linee e silhouette creando fantastici cappotti e completi sartoriali da capogiro. Qui la parola d'ordine è bon-ton, ma anche lusso, esclusività e limited edition. Dal 2016 il direttore creativo è Maria Grazia Chiuri, prima donna a capo del brand con un innato senso di eleganza e classicità senza tempo. Come senza tempo è il taglio capelli pompadour, sofisticato, a tratti vintage e per nulla scontato. Con una buona pomade ultra lucida è possibile rendere questa capigliatura scenica e adatta ad un look da vero red carpet.

Christian Dior

CORTO TRADIZIONALE – vintage stile ETRO

Se c'è un taglio che non renderà mai scontento nessuno è il taglio capelli corto con metodo pettine e forbice. Le caratteristiche? Collo pulito e leggermente sfumato, orecchio scoperto e lieve massa sulla parte superiore. Scegliere questo look significa non abbandonare mai lo stile vintage italiano, ovvero quello della sobrietà, della tradizione e dei gusti semplici. Un po' come la maison Etro che attraverso linee sartoriali classiche e stampe antiche porta in auge la semplicità con quel tocco di artigianalità e qualità ineccepibile. Chi almeno una volta ha acquistato i suoi maglioni o le sue meravigliose camicie sa benissimo di cosa parliamo. Anche il taglio capelli corto sappiate che ha bisogno di qualche accortezza, molto meno dei tagli lunghi o elaborati, ma certamente è essenziale un buono shampoo Daily giornaliero per detergere la cute in modo adeguato.

Etro

Taglio capelli rasato – Sporty in stile FENDI

E' vero che molte volte – sopratutto in estate – gli uomini preferiscono un taglio molto corto e per nulla impegnativo. Uno di quelli semplici, ad una sola misura, che permetta di uscire dalla doccia e passarsi solamente l'asciugamano in testa senza perdere più di 2 minuti. Un taglio rasatura che molti barbieri chiamano in gergo “taglio estivo”. Di quelli che fa respirare la cute e che vi permette di andare in palestra senza uscire sconvolti o attaccati ad una presa elettrica. Nel 2021 l'ha riportato in passerella anche l'amato brand pret-a-porter Fendi, che ce lo propone in chiave estremamente contemporanea con un mix di look che va dall'elegante allo sportivo attrarverso un pantalone sartoriale ed una giacca sportiva. L'azienda romana nasce a fine '800 come pellicceria di alto livello per le donne aristocratiche, ma negli anni '30 avrà un boom talmente ampio che da semplice bottega diventerà il rifugio esclusivo delle fashion addicted di tutto il mondo. Chi faceva visita alla Capitale non poteva di certo bypassare questo splendido angolo di lusso italiano. Adesso la maison è capitanata dall'indomabile Silvia Venturini Fendi, nipote di Carla Fendi e genio creativo dedito al made in italy e al logo storico del marchio, riportato in auge proprio dalla giovane una volta occupata la carica direttiva. E come ogni storia che si rispetti, come per Fendi anche per il taglio rasatura è importante prenderci cura di esso. Pochi semplici passi per detergere il capello e la cute, proteggendolo da smog e sebo in eccesso; in questo caso la detox lotion è sempre d'obbligo. 3 spruzzi 1 volta a settimana prima dell'asciugatura e i capelli saranno sempre puliti e fortificati.